Ultimi argomenti
» mancato invio posta
Mer Apr 13, 2011 12:17 am Da Sasà

» Gallo Web Solutions.
Ven Ott 29, 2010 12:15 am Da Sasà

» Accendere un Computer automaticamente o a distanza
Mer Ott 20, 2010 11:09 pm Da Sasà

» Masterizzatore interno modello LG Slim SATA MULTI DVD 18x8 T20N/T40N
Ven Ott 08, 2010 9:32 am Da Sitzigorru

» P=NP sembra proprio di no, forse siamo alla soluzione.............
Mar Set 14, 2010 8:28 pm Da Sasà

» Come installare windows xp da boot con usb
Gio Giu 03, 2010 9:07 pm Da DaviduX

» CPU a 36GHz? Con Phenom II X6 si può!
Sab Mag 15, 2010 9:31 pm Da ElDorado

» Lucid Lynx: Ubuntu cambia pelle
Sab Mag 15, 2010 9:17 pm Da kevin

» iPhone 4G a pezzi: produrlo costa solo 175$
Sab Mag 15, 2010 9:06 pm Da kevin

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Indice
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Sito Amico

salvatore gallo2.gif


alkem.gif

-----------------------------------

eyrene.jpg

-----------------------------------

GalloWebSolution.gif

----------------------------------- --Info:Per inserire il tuo sito nella lista "Sito Amico", richiedi ad un amministratore.
Flusso RSS




Decreto Romani - Filtro Internet- NO GENERALE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Decreto Romani - Filtro Internet- NO GENERALE

Messaggio  Sasà il Gio Feb 04, 2010 2:28 am

Proprio nel momento in cui il dibattito sulle potenzialità di internet come massimo strumento di libera espressione di opinione, proprio quando istituzioni del calibro di Shirin Ebadi (NobelPerPace2003) ed Umberto Veronesi, tanto per citarne alcuni, si battono per la candidatura del WEB al Nobel per la pace 2010 definendolo un intreccio infinito di persone, un luogo dove la democrazia germoglia, dove c'è accoglienza,ascolto scambio e condivisione la ricetta ed l'antidoto perfetto all'odio e al conflitto.

Dopo la vergogna delle censura in Cina e Iran, e gli accorati appelli di Hilary Clinton perché l’autonomia del web venga rispettata.
Non ostante le urla di disperazione che qualche Blogger Iraniano e riuscito con tanta fatica ad esprimere nel loro dolore, riuscendo ad eludere i meledetti sistemi di filtraggio presenti in quei tanto martoriati paesi.. urla cariche di disperazione, racconti di eventi tragici ma quotidiani per i loro occhi, testimonianze ricche anche di ottimismo e fiducia consapevoli del potere di Internet. Testimonianze spesso pagate con la vita

Non ostante tutto ciò nel nostro Paese con il decreto Romani si vuole introdurre un filtro per i contenuti internet; il motivo? Be penso lo avete capito.. tutto è scaturito da quanto successo su internet, in seguito agli avvenimenti che hanno coinvolto il Premier e il Santo Padre, ovvero i numerosi gruppi nati su Facebook e Twiter a favore degli aggressori e giudicati inni alla violenza.

Secondo voi sono sufficienti questi episodi sporadici per intaccare e mettere a serio rischi l'intera libertà che rappresenta oggi internet.

Certo non nascondo che altre volte il web è stato teatro di altri cupi avvenimenti, pedofilia,pornografia... ma sono tanti e molto più semplici i provvedimenti che basterebbe applicare per governare la materia complessa della Rete in modo che non sia possibile sfruttarla per operazioni illegali o con scopi diffamatori.
Ma Assolutamente NO a qualsiasi forma di Filtro


Addirittura, secondo il presidente dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni, Corrado Calabrò, l’Italia è il primo Paese occidentale che cerca di introdurre delle misure in qualche modo censorie nell’utilizzo del web.


Salvatore Gallo
avatar
Sasà
Admin
Admin

Numero di messaggi : 172
Età : 30
Localizzazione : Roma oppure Cotronei (KR)
Data d'iscrizione : 03.12.07

Vedi il profilo dell'utente http://www.salvatoregallo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum